IL TEATRO TORNA A CASA

Questo progetto nasce dal desiderio di ricostruire il tessuto sociale grazie allo spettacolo dal vivo e di riportare il teatro nelle piazze delle città dopo i lunghi e duri mesi che hanno visto l’Italia impegnata nella lotta contro l’emergenza Covid-19..


Il Teatro torna a casa e lo fa tornando nelle piazze, luogo di socialità identificativo della comunità cittadina, dove le famiglie si incontrano di nuovo di fronte ad un Carro di Tespi 2.0, che attraverserà la regione per arrivare nei luoghi del decentramento urbano, nelle piccole comunità che sono il cuore pulsante del Bel Paese e la caratteristica della nostra straordinaria regione.


È una nuova rinascita e ha la doppia valenza di sostenere le piccole compagnie del territorio, che forse più di altri stanno soffrendo il fermo obbligato non potendo contare su ammortizzatori sociali a lungo. L’offerta è ampia e multidisciplinare e si muove dalla Prosa al Circo alla Commedia dell’Arte. 

Il teatro torna a casa perché la casa del teatro sono gli occhi degli spettatori presenti, vivi.

I comuni che fanno parte del progetto sono:

ABANO TERME
ALPAGO
BADIA POLESINE
BARBARANO MOSSANO
CAMISANO VICENTINO
CAMPODARSEGO
CAMPONOGARA
CASTELFRANCO VENETO
CAVARZERE
CHIOGGIA
CITTADELLA
CORTINA D’AMPEZZO
COSTERMANO SUL GARDA
ESTE
FOSSALTA DI PORTOGRUARO
LENDINARA
MARTELLAGO
MEOLO
MONTEBELLUNA
MONTECCHIO MAGGIORE
MONTEGROTTO TERME
NOVENTA VICENTINA
ODERZO
PIEVE DI CADORE
PIOVE DI SACCO
PORTO TOLLE
PORTO VIRO
PREGANZIOL
ROSOLINA
SAN STINO DI LIVENZA
SAN MARTINO BUON ALBERGO
SANGUINETTO
SANTORSO
SCHIO
SCORZÈ
SOMMACAMPAGNA
STIENTA
THIENE
TREBASELEGHE
VEDELAGO
VERONA
VICENZA
ZERO BRANCO